Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza ed offrire servizi in linea con le tue preferenza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla pagina Cookie Policy.

PERCORSO



Da Largo di Torre Argentina a Piazza di S.Eustachio (circa 1,2 Km)


COSA VEDERE



Area Sacra di Largo Argentina  - S.Chiara - S.Maria sopra Minerva - Pantheon - S.Maria Maddalena - Piazza Capranica - S.Luigi de' Francesi - Chiesa di S.Eustachio


DESCRIZIONE


 
Il terzo itinerario inizia da Largo di Torre Argentina, dove si possono ammirare i quattro templi che costituiscono la cosiddetta Area Sacra di Largo Argentina. Dalla piazza si prende via di Torre Argentina fino a piazza di S.Chiara, dominata dall'omonima chiesa e convento, quindi si percorre via di S.Chiara fino alla piazza della Minerva: qui si trova la bellissima chiesa della Minerva ed il caratteristico elefantino che sostiene l'obelisco eretto in Egitto dal faraone Aprie nel VI secolo a.C. Da qui si percorre brevemente via della Minerva fino alla piazza della Rotonda, dove è situato il Pantheon, oggi sede di illustri sepolture come Raffaello ed i sovrani Vittorio Emanuele II ed Umberto I, ma di antiche origini: fu costruito con funzione di tempio da Agrippa tra il 27 ed il 25 a.C. La piazza è ornata anche da una bella fontana dove sorge un altro obelisco, anche questo proveniente dall'Egitto ed eretto da Ramsete II. Si percorre via del Pantheon per giungere alla piazza della Maddalena, dove si trova la bellissima chiesa barocca di S.Maria Maddalena. Da qui si prosegue per via delle Colonnelle fino alla vicina piazza Capranica, dove si erge il maestoso palazzo Capranica e la ricca chiesa di S.Maria in Aquiro. Si percorre via del Collegio Capranica e poi via delle Coppelle, dove sorge palazzo Baldassini e, in piazza delle Coppelle, la chiesa di S.Salvatore alle Coppelle. Giunti all'incrocio con via della Scrofa si gira a sinistra e si arriva alla piazza di S.Luigi dei Francesi, dove svetta l'omonima chiesa voluta dal cardinale Giulio de' Medici, futuro papa Clemente VII. Dopo aver percorso via della Dogana Vecchia, dove è situato palazzo Giustiniani, sede della Presidenza del Senato, si giunge alla fine di questo percorso in piazza di S.Eustachio, dove si trova l'antica chiesa fondata, secondo la leggenda, sulla casa del centurione Placido, il quale, dopo essersi convertito al cristianesimo, prese il nome di Eustachio.

ROMASEGRETA.IT
ONLINE DAL 16/02/2003
----------------------------

Questo sito è stato realizzato anche grazie alla pazienza di Rita

giweather joomla module