Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici che non necessitano di consenso. Non raccogliamo altri dati personali sulla vostra navigazione. Se volete saperne di più andate alla pagina Cookie Policy

RomaSegreta implementa il servizio di visualizzazione dei video utilizzando la modalità “Privacy Avanzata”. Questo significa che YouTube non installa i cookies preventivamente e non memorizza le informazioni sui visitatori della pagina web, a meno che non si riproduca il video, come riportato dalla guida di YouTube - YouTube Privacy Policy

(di Di Lazzaro del 1934)

Sotto un manto di stelle
Roma bella m'appare
Solitario il mio cuor
Disilluso d'amor
Vuo' nell'ombra cantar
Una muta fontana
E un balcone lassù
O chitarra romana
Accompagnami tu

Suona suona mia chitarra
Lascia piangere il mio cuore
Senza casa e senz'amore
Mi rimani solo tu
Se la voce è un po' velata
Accompagnami in sordina
La mia bella fornarina
Al balcone non c'è più

Lungotevere dorme
Mentre il fiume cammina
Io lo seguo perché mi trascina con sé
E travolge il mio cuor
Vedo un ombra lontana
E una stella lassù
O chitarra romana
Accompagnami tu

Se la voce è un po' velata
Accompagnami in sordina
La mia bella fornarina
Al balcone non c'e' più