Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici che non necessitano di consenso. Non raccogliamo altri dati personali sulla vostra navigazione. Se volete saperne di più andate alla pagina Cookie Policy

RomaSegreta implementa il servizio di visualizzazione dei video utilizzando la modalità “Privacy Avanzata”. Questo significa che YouTube non installa i cookies preventivamente e non memorizza le informazioni sui visitatori della pagina web, a meno che non si riproduca il video, come riportato dalla guida di YouTube - YouTube Privacy Policy

(di Strehler-Carpi - 1959)

Le Mantellate so' delle suore
Ma a Roma so' sortanto celle scure
‘Na campana ssôna a tutte l'ore
Ma Cristo nun ce sta dentr'a 'ste mura
Ma che parlate a fa'…
Ma che parlate a fa'…
Qua dentro ce sta solo infamità.

Carcere femminile c'hanno scritto
Sulla facciata d'un convento vecchio
Sacchi de paja ar posto de 'sto letto
Mezza pagnotta e l'acqua dentr'ar secchio.

Le Mantellate so' delle suore
Ma a Roma so' sortanto celle scure
‘Na campana ssôna a tutte l'ore
Ma Cristo nun ce sta dentr'a 'ste mura
Ma che parlate a fa'…
Ma che parlate a fa'…
Qua dentro ce sta solo infamità.

Nell'amor abbi fede, m'hanno detto
Domenica mmatina alla funzione
Tre mesi che me svejo e che t'aspetto
Cent'anni che sta chiuso 'sto portone.

Le Mantellate so' delle suore
Ma a Roma so' sortanto celle scure
‘Na campana ssôna a tutte l'ore
Ma Cristo nun ce sta dentr'a 'ste mura
Ma che parlate a fa'…
Ma che parlate a fa'…
Qua dentro ce sta solo infamità.